Misure minime dei pesci di mare

Le misure minime dei pesci di mare che si possono trattenere sono riassunte nella tabella
NOME COMUNE DENOMINAZIONE

SCIENTIFICA

TAGLIA

MINIMA

Spigola o Branzino Dicentrarchus labrax 25 cm
Sparaglione Diplodus annularis 12 cm
Sarago pizzuto Diplodus puntazzo 18 cm
Sarago maggiore Diplodus sargus 23 cm
Sarago testa nera Diplodus vulgaris 18 cm
Acciuga Engraulis encrasicolus 9 cm
Merluzzo o Nasello Merluccius merluccius 20 cm
Triglia Mullus spp. 11 cm
Pagello mafrone Pagellus acarne 17 cm
Occhialone Pagellus bogaraveo 33 cm
Pagello fragolino Pagellus erythrinus 15 cm
Pagro mediterraneo Pagrus pagrus 18 cm
Cernia di fondale Polyprion americanus 45 cm
Sardina Sardina pilchardus 11 cm
Sgombro Scomber spp. 18 cm
Sogliola Solea vulgaris 20 cm
Orata Sparus aurata 20 cm
Suro o Sugarello Trachurus spp. 15 cm
Pesce spada Xiphias gladius 140 cm
Tonnetto o Alletterato Euthynnus alletteratus 30 cm
Tonno rosso Thunnus thynnus 115 cm o 30 Kg
Anguilla Anguilla anguilla 25 cm
Cefalo Mugil spp. 20 cm
Gobis ophiocephalus 12 cm
Palamita Sarda sarda 25 cm
Passera pianuzza Platichthys flesus 15 cm
Cernia Epinephelus spp. 45 cm
Mormora Lithognathus mormyrus 20 cm

Tutte le misure dei pesci sopra elencate sono tratte dal file limiti di taglia mare pubblicato sul sito del Ministero

Ricordiamoci inoltre che esiste in via generale il limite di 5 kg di pesce al giorno per pescatore.